CRONACA DI BADOLATO

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
  Cerca per anno

Notice: Undefined offset: 1 in E:\HostingSpaces\sistemic\cronacadibadolato.it\wwwroot\home\cronaca.php on line 32



... leggi tutto


Arsenale in tenuta Gallelli. Rinvenuto su segnalazione dei proprietari Arsenale in tenuta Gallelli. Rinvenuto su segnalazione dei proprietari
20.12.2018
Sotto un albero, e custodite in una cassetta di legno, nei giorni scorsi recuperate ben diciassette bombe a mano in pessimo stato, chiaramente risalenti al secondo conflitto mondiale.Sul posto i Carabinieri. Un vero e proprio arsenale bellico è stato ritrovato dai carabinieri della Stazione di Badolato e della Compagnia di Soverato, intervenuti dopo apposita segnalazione dei baroni Gallelli di Badolato, che durante alcuni lavori di scavo all’interno della loro tenuta, hanno rinvenuto sepolte sotto un albero, e custodite in una cassetta di legno, ben diciassette bombe a mano in pessimo stato, chiaramente risalenti al secondo conflitto mondiale. Ritrovamento che conferma la leggenda secondo la quale, negli anni 40 del 900 in paese si diceva che il barone Gallelli aveva armi e munizioname ... leggi tutto


Incidente sulla SS 106 a Badolato Marinam tre auto coinvolte Incidente sulla SS 106 a Badolato Marinam tre auto coinvolte
Venerdì, 07 Dicembre 2018
Badolato – Scontro sulla SS 106 nel comune di Badolato Marina, nella tarda mattinata, per cause in corso di accertamento. Nell’impatto sono rimaste ferite due persone che sono state trasportate all’ospedale per le cure del caso. Tre le vetture coinvolte, una Opel Grandland, una Suzuki e una Nissan Micra. Durante le operazioni di messa in sicurezza della strada, il tratto interessato dall’incidente è stato bloccato. Sul posto è intervenuto anche l'elisoccorso, i vigili del fuoco del distaccamento di Soverato e personale Anas per il ripristino della sede stradale. Fonte: http://www.lametino.it/Cronaca/incidente-sulla-ss-106-a-badolato-marina-tre-auto-coinvolte-feriti.html ... leggi tutto


Nasce l’Albo d’Oro della Nobiltà Italiana a cura della Casa editrice Ettore Gallelli-editore Nasce l’Albo d’Oro della Nobiltà Italiana a cura della Casa editrice Ettore Gallelli-editore
09.09.2018
Con registrazione presso l'ufficio pubblico generale delle opere protette dalla legge sul diritto d’autore (art. 103 L. 633/1941), acquisendo quindi tutti i diritti editoriali in esclusiva, la casa editrice Ettore Gallelli-editore, ha pubblicato l’inedito Albo d’Oro della Nobiltà Italiana. L’ opera è un repertorio, periodico, genealogico, anagrafico ed araldico sulle famiglie nobili italiane fiorenti ed estinte.Vengono inserite nell’ ALBO D'ORO DELLA NOBILTA' ITALIANA, le famiglie conformi al criterio ufficiale dettato dal Regio Decreto n. 651 del 7.06.1943 dell'ultimo statuto fondamentale del Regno d'Italia, che disciplina la Regia prerogativa in materia di riconoscimenti nobiliari. Vi compaiono infatti i casati compresi nel Libro d'Oro della Consulta Araldica, quelli compre ... leggi tutto


Badolato, incendio in una ditta edile: identificato l’autore Badolato, incendio in una ditta edile: identificato l’autore
31.08.2018
Un vasto incendio si è propagato sulla Via Nazionale a Badolato ed ha devastato un fabbricato rurale delle dimensioni di circa 200 metri quadri. La struttura, che conteneva al suo interno materiale edile di vario genere, era adibita a magazzino della ditta “Edilizia Cardarello”. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Soverato per domare le fiamme; in seguito, i militari della Stazione Carabinieri di Badolato hanno effettuato i primi accertamenti sullo stato dei luoghi e sulle cause dell’incendio, ed è emersa sin da subito la natura dolosa dell’atto. Le indagini, coordinate dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Soverato e supportate dalla Stazione Carabinieri di Badolato, sono proseguite senza sosta ed hanno permesso di identificare l’a ... leggi tutto


Ritratti dei baroni Gallelli di Badolato in mostra a castello Gallelli Ritratti dei baroni Gallelli di Badolato in mostra a castello Gallelli
06.07.2018
Inaugurata oggi la mostra “ritratti famigliari” presso castello Gallelli di Badolato, visitabile fino al 02.08.2018 su prenotazione. Un inedito percorso conoscitivo degli antenati dei baroni di Badolato, ritratti su tela, attraverso le varie generazioni. Fonte: https://www.castellogallelli.it/?p=mostre ... leggi tutto


La ’ndrangheta alla riconquista del latifondo La ’ndrangheta alla riconquista del latifondo
8.12.2017
Le attività investigative sono state coordinate dai procuratori aggiunti Vincenzo Luberto e Vincenzo Capomolla, con la supervisione del procuratore Nicola Gratteri, ed avrebbero permesso di accertare che il presunto capo cosca Vincenzo Gallelli avrebbe imposto, per oltre vent’anni, la guardiania sulle proprietà dell’omonima famiglia Gallelli di Badolato, noti come “I baroni”, fissando anche le modalità di sfruttamento dei terreni e costringendo, di anno in anno, gli imprenditori a concedere pascolo ed erbaggio a propri familiari, nipoti e pronipoti, «impedendo così – spiegano gli investigatori – il libero sfruttamento commerciale da parte dei legittimi proprietari». Le indagini, effettuate anche con intercettazioni telefoniche e ambientali, sono scattate subito dopo gli ... leggi tutto


Vittime della cosca in totale soggezione psicologica Vittime della cosca in totale soggezione psicologica
07 Dicembre 2017
Erano in una condizione di totale soggezione psicologica gli imprenditori vittime delle richieste estorsive portate avanti dalla cosca Gallelli, operativa nella zona del soveratese. E' quanto emerso dalle indagini che stamani hanno portato all'operazione "Pietranera", condotta dalla Squadra mobile di Catanzaro e coordinata dalla Dda, con l'arresto di sette persone indicate come appartenenti al sodalizio criminale. Una soggezione, secondo gli investigatori, tale da indurre le vittime a omettere per anni di sporgere formale denuncia contro l'arbitraria e abusiva occupazione dei terreni nonché l'utilizzo dei mezzi agricoli che nel corso degli anni i Gallelli avevano attuato anche mediante minacce al fattore dell'impresa agricola. Dall'inchiesta è emerso, infatti, che le estorsioni sarebber ... leggi tutto


Mafia rurale, arrestati 7 esponenti della cosca Gallelli Mafia rurale, arrestati 7 esponenti della cosca Gallelli
07 Dicembre 2017
Mafia rurale, arrestati 7 esponenti della cosca Gallelli Nelle prime ore della mattinata odierna personale della Polizia di Stato di Catanzaro, nell’ambito di una operazione denominata “Pietranera ”, ha eseguito n. 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP Distrettuale di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica – D.D.A., a carico di: GALLELLI Vincenzo, cl. 43, intenso “Cenzo Macineju”; SANTILLO Andrea, cl. 60, inteso “Nuzzo”; SANTILLO Antonio, cl. 89; GALLELLI Antonio, cl. 80; LAROCCA Francesco, cl. 66; NISTICO’ Giacomo, cl. 67; CAPORALE Giuseppe, cl. 81. Gli indagati, tutti del comprensorio di Soverato, sono ritenuti colpevoli, a vario titolo, di più episodi di estorsione aggravata dalla metodologia mafiosa, nei confronti di due imprendi ... leggi tutto


Badolato, cocaina e cartucce per pistola appena fuori casa: in manette due fratelli Badolato, cocaina e cartucce per pistola appena fuori casa: in manette due fratelli
23.11.2017
Nel corso di un mirato servizio finalizzato alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori, i carabinieri della Stazione di Badolato, unitamente a personale del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto due fratelli (di 36 e 45 anni), ritenuti responsabili di furto aggravato di energia elettrica e detenzione abusiva di munizioni. In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita con l’ausilio di personale specializzato Enel, è stato individuato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, realizzato mediante l’utilizzo di un apposito bypass direttamente collegato al contatore. Inoltre, nella parete interna dell’immobile, è stata individuata un piccola intercapedine, ove erano state occultate 19 cartucce calibro 6,35 per pistola, 35 attre ... leggi tutto

Utilizziamo i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito Web. Per saperne di più, vai alla pagina sulla privacy.
x
......................