CRONACA DI BADOLATO

Solo un cittadino informato è un cittadino libero
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
  Cerca per anno

Nicola Fiorita è il nuovo sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita è il nuovo sindaco di Catanzaro
27.06.2022
Il candidato del Pd, del Movimento 5 stelle e di alcune liste civiche ha vinto con una percentuale del 58,24%, superando con ampio margine il suo competitor Valerio Donato, espressione di un'aggregazione politica e civica che ha visto insieme rappresentanti del centrodestra e del centrosinistra, che si è fermato al 41,41%.  È evidente che ha giocato a favore di Fiorita, come si prevedeva alla vigilia del voto, il forte astensionismo. Mentre al primo turno, quando si era votato anche per il Consiglio comunale, si era recato ai seggi il 65,91% degli aventi diritto, gli elettori che si sono presentati alle urne per il ballottaggio sono stati il 42,22. È la dimostrazione netta di come al secondo turno siano stati più motivati a votare gli elettori di Fiorita, fermamente impegnati a conse ... leggi tutto


Galateo - serie aggiornata, pubblicazione dei baroni Gallelli di Badolato Galateo - serie aggiornata, pubblicazione dei baroni Gallelli di Badolato
25.06.2022
Dal 2021 il barone Ettore Gallelli di Badolato (Dr. in Sc. Politiche, specializzato in diritto nobilire, araldica e cerimoniale presso la Pontificia Università Regina Apostolorum, nonchè Parafreniere Pontificio di Sua Santità), edita il primo, solo, unico, Galateo regolamentato e aggiornato con periodicità biennale della storia. L’opera è il risultato di un accurato studio di ricerca sui testi in materia editi dal 500 ad oggi, collezionati e contenuti nella cinquecentesca biblioteca del castello Gallelli di Badolato. La pubblicazione è infine patrocinata dal Club Calabrese per la caccia alla volpe a cavallo, e dal Collegio Araldico Romano. Il primo libro sulle buone maniere non a caso venne scritto da un italiano, ovvero Monsignor Giovanni della Casa (Borgo San Lorenzo 1503- Monte ... leggi tutto


Chiesto accesso agli atti anche ad ARCEA relativamente all’impiegato Francesco Larocca imputato per n’drangheta. Chiesto accesso agli atti anche ad ARCEA relativamente all’impiegato Francesco Larocca imputato per n’drangheta.
23.06.2022
E’ di oggi la notizia che gli avvocati dei baroni Gallelli hanno inoltrato una richiesta accesso agli atti ad ARCEA -Regioen Calabria, relativamente al loro dipendente, geometra Francesco Larocca, impiegato presso l’ufficio dell’UOA “Politiche della Montagna, Foreste, Forestazione e Difesa del Suolo” -Regione Calabria (condannato in primo e secondo grado per estorsione aggravata dal metodo mafioso proprio nei confronti dei baroni Gallelli). Ai sensi dell' Art. 22 legge 241/1990 e a tutela di diritti e interessi riguardanti attività di pubblico interesse, e veduto il fatto che lo scrivente ha un interesse diretto concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento del quale è chiesta ostentazione (cfr. in merito al T.A.R. Saler ... leggi tutto


Disfatta Italia: la Germania vince 5-2 Disfatta Italia: la Germania vince 5-2
14/06/2022
Germania batte Italia 5-2 in una partita della Nations League giocata a Moenchengladbach. "Peccato chiudere così, abbiamo concesso troppo nel primo tempo, li abbiamo lasciati giocare, ma il gruppo è ancora aperto". Così il ct Roberto Mancini a Rai1, dopo la cinquina rifilata dalla Germania agli azzurri in Nations League. "Ci sono stati degli errori, non abbiamo difeso bene come squadra. Se ti esponi al contropiede contro questi giocatori rischi" ha aggiunto. Il pesante ko "non modifica nulla nel nostro percorso, abbiamo due partite a settembre, hanno esordito tanti giovani". "Siamo stati sfortunati in 4-5 occasioni che avrebbero potuto riaprire la partita" ha concluso il commissario tecnico. "Non ci sono scuse. Stasera non ha funzionato nulla. Dobbiamo guardarci in faccia e capire cos ... leggi tutto


Referendum sulla giustizia, è una debacle storica: l’affluenza al 20,9%. Peggior risultato di sempre: ecco tutti i dati Referendum sulla giustizia, è una debacle storica: l’affluenza al 20,9%. Peggior risultato di sempre: ecco tutti i dati
12/06/2022
Referendum, affluenza definitiva al 20,9% L’affluenza definitiva (7.903 Comuni su 7.903) per il voto di ieri sui 5 Referendum sulla giustizia, secondo i dati del Viminale, è stata del 20,9%. Al primo quesito (‘Incandidabilità dopo condannà) l’affluenza è stata del 20,95%; al secondo quesito (“Limitazione misure cautelari”) del 20,93%; al terzo questito (‘Separazione funzioni dei magistratì) del 20,93%; al quarto quesito (‘Membri laici consigli giudiziarì) del 20,92%; al quinto quesito (‘Elezioni componenti togati Csm”) del 20,92%. • 18h fa 02:14 Referendum, i risultati dei 5 quesiti Ecco i risultati dei cinque quesiti sul referendum della giustizia. Quando sono stati scrutinate 22.387 sezioni su 61.569 al referendum numero 1 sull’abolizione della legge Sev ... leggi tutto

Utilizziamo i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito Web. Per saperne di più, vai alla pagina sulla privacy.
x
......................